Los Chinitos e la nascita del ritmo Guarapachangueo

Rumba è una festa non rituale, dove chiunque può esprimere il proprio stato d’animo cantando. Il sistema musicale nella rumba tiene una forte relazione tra cantante e coro. La Rumba e’ un grande tesoro della tradizione e dell’identita’ cubana.

... “ogni genere musicale, si evolve” ...

San Miguel del Padron, uno dei quartieri più poveri dell’Havana, nascosto tra le sue strade polverose, conosciuto anche come “La Corea” dove si vive in un ambiente molto “difficile” era e resta il cuore pulsante della tradizione religiosa afrocubana, della rumba e da sempre casa della famiglia dei “Los Chinitos

San Miguel del Padron
Los Chinitos e la nascita del ritmo Guarapachangueo

Los Chinitos è una famiglia di musicisti e più precisamente di percussionisti.

Questa famiglia è composta da quattro fratelli Lòpez Rodrigez: Reynaldo, Irian, Roberto (chiamato Bertico), Pedro e dal figlio di Pedro, Manley (chiamato Pirì)

Soprannominati “Los Chinitos” (piccoli cinesi) perchè sembra, come dice Pedro Lopez, “achinados” (hanno un po’ di “cinese” in faccia).

Come dice Irian Lopez, “ogni genere musicale, si evolve”, e questo è successo anche nello specifico della RUMBA.

Nell’anno 1974 Los Chinitos creano un nuovo ritmo, il “Guarapachanguero” nome dato in forma dispregiativa da un loro amico “El Llanero”, uno dei più grandi rumberos de Cuba, presente ad una rumba popolare in casa dei Los Chinitos, per sottolineare un ritmo da lui ritenuto troppo confusionario. Cambiato poi in “Guarapachangueo” per evitare confusioni con altri generi, il nuovo ritmo rivoluzionò totalmente la rumba tradizionale nel modo di suonare e in parte anche nel modo di cantare.

Dove nella rumba tradizionale ogni percussionista generalmente suonava una tumbadora, con il nuovo modo di suonare, un solo percussionista aveva la possibilità di suonare più percussioni (come ad esempio una tumbatora e un cajon) creando da solo cosi una poliritmica: ritmo guarapachangueo

Il nuovo ritmo verrà conosciuto poi anche a New York nel 1980

Grazie a Pedro Lopez e alle sue conoscenze da falegname, riuscì a progettare e a costruire un nuovo tipo di cajon che meglio si adattasse al ritmo che contraddistingue la “Rumba Guarapachanguera”.

los chinitos pedro lopez
rumba cubana

Rumba è una festa non rituale, dove chiunque può esprimere il proprio stato d’animo cantando. Il sistema musicale nella rumba tiene una forte relazione tra cantante e coro.

Gli strumenti di questa musica sono per lo più percussioni, si usano ritmi e frasi molto sincopati. Si tratta di accompagnare il cantante. Il canto è l’elemento principale fino al ritornello o “estribillo”, da qui arriva l’elemento del ballo.

La RUMBA E’ UN GRANDE TESORO DELLA TRADIZIONE E DELL’IDENTITA’ CUBANA.

IRIAN LOPEZ

Professore dell’ENA (Escuela National de Arte) Fondatore e Direttore del Gruppo ABBILONA. Membro associato della ESGAE (Societad General de Autores y Editores Espanola).

E’ il creatore, insieme alla famiglia dei Los Chinitos, del nuovo stile di rumba cubana, noto in tutto il mondo come Guarapachangueo, che ha cambiato la forma di suonare rispettando le radici della rumba tradizionale cubana antica.

irian lopez los chinitos

Pancho Quinto, Puntilla, Pedrito, Changuito, Farinas, el Gato, Aspirina, Goyo, Amado, Tio Tom, sono solo alcuni dei nomi che sono passati da casa di Irian e fratelli.

Attualmente lo stile del Guarapachangueo impera dovunque e gruppi come: Yoruba Andabo, Clave y Guaguancò, Iroso Obbà, Rumba Eriera, Rumberos de Cuba, Farinas, Callejon de Hamel, Munequitos de Matanzas hanno ceduto all’impatto del Guarapachangueo.

CHIAMACI PER INFO SUI CORSI 114 queries in 2,064 secondi